Home Amore Benessere Sesso Editoria Lettere Newsletter
 
CANALI
Amore
  La Seduzione
  Il Primo Bacio
  Sms d'amore
  Dediche d'amore
  Cose da fare
  Come baci
  Interessi o no?
  Poesie d'amore
  Frasi d'amore
Benessere
  Diete
  Palestra
  Massaggi
  Trucchi
Sesso
  Sesso Orale
  Masturbazione
  Il Punto G
  Problemi Sessuali
  Petting
  Prima volta
  Posizioni
  Sesso Anale
  Dubbi?
  L'esperto risponde
Parole d'amore
  Frasi d'amore
  Poesie d'amore
  Sms d'amore
  Dediche d'amore
  Lettere d'amore
MASTURBAZIONE

In senso stretto la stimolazione manuale dei propri genitali per raggiungere l'autosoddisfacimento. In realtà il termine è impiegato spesso in modo più vasto in quanto con esso si indica di frequente tutta una serie di pratiche autoerotiche anche molto diverse tra loro.
Sono sinonimi di masturbazione:

a) Onanismo. Il termine è anch'esso improprio se si considera che Onan, personaggio biblico da cui deriva I'espressione, non praticava la masturbazione, ma il coitus interruptus: «Ma Onan, sapendo che la prole non sarebbe stata sua, quando si accostava alla moglie di suo fratello, impediva tutto emettendo in terra, per non dar prole al suo fratello defunto» (Genesi, 38, 9).

b) Ipsazione. Termine coniato da Hirschfeld per sostituire i termini masturbazione e onanismo ritenuti imprecisi. Effettivamente con masturbazione si indicano - oltre alla manipolazione dei propri genitali - tutti i seguenti fenomeni talvolta addirittura contraddittori tra loro:

- manipolazione del proprio seno, ano o di altre parti del corpo, o masturbazione extra-genitale.
- stimolazione orale dei propri genitali o seno con la propria bocca.
- mediante pressione delle cosce senza l'uso delle mani.
- mediante strofinamento dei genitali contro mobili e oggetti vari (gambe di sedie, spigoli di mobili ecc.).
- mediante strumenti di piacere. L'uso degli strumenti di piacere sembra essere più diffuso tra le donne che tra gli uomini.
- mediante autosoddisfacimento intellettuale.
- reciproca o unilaterale tra partner eterosessuali (o omosessuali) quale preludio, postludio o surrogato del coito.
- tra uomo e animale.

La masturbazione, dunque, è il procedimento di procurarsi piacere sessuale per mezzo di una stimolazione tattile dei genitali. Non è una malattia. 

La prima vita extrauterina è caratterizzata da una crescente consapevolezza di se e dall'esplorazione di quanto è circostante, compreso se stesso. Il bambino si esplora ed è gratificato dalla propria stimolazione tattile, come è gratificato dell'abbraccio, dalle carezze e dalle moine di sua madre.

Quando da parte del bambino si sviluppa il senso di sé e l'identificazione del resto che lo circonda come diverso da se, egli comincia a ricevere gratificazione da una serie sempre più vasta di stimoli, ma non perde mai la gratificazione che gli viene dall'essere toccato.

Gli organi genitali sono particolarmente sensibili al tatto. Questa realtà anatomica, evidentemente, precede ogni consapevolezza del ruolo del sesso nella vita, dell'etica, dell'eredità culturale o della funzione riproduttiva.

Tuttavia il bambino impara sicuramente a riconoscere la disapprovazione dei genitori, e, gioco forza, impara a reprimere quel comportamento in grande o piccola misura.

Nasce così il conflitto tra il piacere e il desiderio di essere ricompensato dall'approvazione dei genitori, e, sfortunatamente, questo conflitto segna la vita di molte persone.

Torna indietro

NEW
Racconti Erotici
Fantasie Sessuali
Metodi Contracettivi
Consigli per lui
Consigli per lei
Trucchi di Seduzione
Ricette Afrodisiache
Lettere
Libri
Frasi d'Amore
Barzellette.net

Iscriviti alla Newsletter di Amando.it!


Tua E-m@il



 

Tutti i diritti riservati -